Skip to Content

Casa Don Luigi Maran

Casa Maran è una struttura delle suore Elisabettine per anziani non autosufficienti. Una parte della casa accoglie religiose e un'altra laici di ambo i generi. La struttura è aperta anche al territorio con il centro prelievi e il servizio di fisioterapia.

Se desideri mettere le tue risorse di mente e di cuore a servizio dei bisogni di chi è più anziano, contattaci allo  049 9079811

 

COME RAGGIUNGERCI

Casa Don Luigi Maran, situata in Taggì di Villafranca Padovana, in Via Balla 48 è raggiungibile sia attraverso il nodo viario di Ponterotto e seguendo la S.P. 12 o con l’autobus della linea 11 APS. E’ inoltre raggiungibile da Piazzola sul Brenta attraverso la S.P. 75 o dal casello autostradale di Padova Ovest seguendo la statale del Santo per Limena.

 

STORIA

Durante la sua vita Don Luigi Maran (1794-1859) mise a disposizione delle Suore Francescane Elisabettine, la casa colonica di sua proprietà che venne successivamente lasciata in eredità a Elisabetta Vendramini, fondatrice dell’Istituto.

Divenne poi proprietà dell’Istituto e utilizzato come abitazione delle suore. Nel tempo l’edificio di tipo colonico subì varie trasformazioni e si aggiunsero altri fabbricati a misura delle necessità della comunità residente; una parte venne adibita a casa di formazione alla vita religiosa.

Agli inizi degli anni ’60 si costruì un ampio edificio a tre piani fuori terra (prima scuola e collegio femminile, poi sede della scuola media di Villafranca Padovana.)

Nel 1980 divenne Casa per accogliere e accudire le suore ammalate e bisognose di riposo. L’aumento della domanda di assistenza e di cura ha fatto maturare il progetto di ampliamento dell’ambiente per renderlo rispondente ai bisogni attuali degli anziani: in questa forma si è inaugurata una parte di Casa il 7 ottobre 2009. La capacità recettiva è di 40 posti per anziani laici non autosufficienti di entrambi i generi.

Dopo quattro mesi dall’autorizzazione all’esercizio, il 12 febbraio 2010, la Casa è stata accreditata.

 

Casa Don Luigi Maran ha intrapreso un ulteriore passo evolutivo e di riconoscibilità nelle proprie funzioni da parte del territorio, inaugurando, il 6 aprile 2010, il Centro prelievi per la cittadinanza del territorio in due giorni alla settimana e il servizio di fisioterapia per due ore al giorno per 4 volte alla settimana.

 

STILE

Casa Don Luigi Maran, realizzata nel pieno rispetto delle normative vigenti, con mattoni a vista, legno e pietra, tocca lo spirito di chi si avvicina e infonde benessere a chi l’abita. Gli ambienti pieni di luce, il chiostro che raccoglie attorno a sé tutti gli edifici e gli ampi spazi di verde che le fanno da cornice, oltre ai materiali naturali usati, trasmettono il senso di accoglienza e di familiarità tipico della spiritualità francescana. Oltre però a questi aspetti strutturali a rendere veramente accogliente la Casa è il risultato della sinergia delle varie figure professionali, che garantiscono:

  • uguaglianza di trattamento e di rispetto del bisogno specifico di ogni persona
  • continuità qualitativa e di regolarità dei servizi
  • efficienza ed efficacia dei servizi
  • qualità di vita
  • cortesia e trasparenza
  • partecipazione.

Casa Don Luigi Maran si sente una comunità “camminante”, desiderosa di crescita e di miglioramento. Per questo motivo riconosce nella risoluzione delle proprie criticità i punti di forza e gli stimoli che garantiscono un’evoluzione positiva.

Naturalmente, la possibilità di fare sempre più rete tra le varie figure interne, non potrà che stimolare maggiormente, la capacità di fare rete con i servizi del territorio, istituzioni, associazioni, gruppi formali e informali delle realtà limitrofe.